Cerca
  • Team

We are cool bus attraversando la Penisola Iberica

Aggiornato il: 6 set 2019

'Abbiamo perso il conto dei giorni, ora vediamo solo paesaggi cambiare, questa volta lasciamo dietro di noi l'oceano e le lunghe coste del Portogallo e procediamo verso l'entroterra Spagnolo...'

Succedeva questo, qualche giorno fa sul nostro School Bus americano.


Due settimane di On The Road, sette amici a bordo, Spagna e Portogallo, tre moto e due tavole da surf.

Una volta pianificato il nostro viaggio sulla piattaforma di Tom Tom Road Trips (link qui https://www.tomtom.com/it_it/roadtrips/trip/c97eed59-6cc2-4ae4-a0f4-a125f6d267d7/) ci siamo messi in moto e abbiamo percorso 4'000 km attraversando paesaggi sempre diversi.

Partiamo da Genova ed in nave arriviamo fino a Barcellona, 20 ore di navigazione che ci permettono di evitare Ventimiglia e salvare un pò di tempo; una volta sbarcati eccoci in Spagna, precisamente Barcellona, prima vera tappa del nostro Tour. Decidiamo di costeggiare Barceloneta per entrare meglio nel mood Spagnolo, gente in giro, skaters, ragazze con i pattini...respiriamo l'aria di ragazzi giovani che hanno voglia di muoversi.

Salutiamo la cosmopolita capitale per andare verso nord, più precisamente in direzione del deserto di Los Monegros. Il paesaggio si fa più secco e arido e arriviamo al Camping La Estepa, un meraviglioso campeggio municipale dove ci sentiamo subito a casa. Dopo una notte passata sotto le stelle più luminose che io abbia mai visto ci addentriamo nel deserto e scopriamo di come sia travolgente il paesaggio, distese di canyon e pareti rocciose.

Dopo qualche ora siamo già di strada per Santander e il Nord della Spagna dove finalmente vediamo l'Oceano e possiamo provare le fantastiche onde di Somo.

Una volta arrivati fino alle coste della cantabria ci ri-dirigiamo verso sud-ovest per raggiungere il Portogallo.



Arriviamo ad Aveiro, Venezia del Portogallo la chiamano, dove gondole coloratissime passano per i canali della città e accompagnano i turisti da una sponda all'altra. Si vede che siamo in Portogallo, è tutto più colorato, anche le case dei pescatori a Costa Nova vogliono attenzioni, piccole casette a righe colorate si affacciano vista mare.

La nostra prossima tappa è Peniche, dove ci fermiamo qualche giorno per poter campeggiare in una pineta e creare il nostro angolo Glamping, tiriamo giù le moto e le tavole da surf e cominciamo subito ad esplorare questa cittadina di pescatori che sembra fermatasi nel tempo. Le moto ci aiutano a raggiungere posti sconfinati che con il Cool Bus non potremmo raggiungere. Come per esempio, Obidos, paesino medievale circondato da mura. Dopo qualche giorno passato a Baleal a surfare con la nebbia mattutina e il rumore dei gabbiani decidiamo di raggiungere Figueira da Foz per il famoso Surf Festival Gliding Barnacles, dove ogni anno fotografi, surfisti e shapers da tutta europa si radunano per esibirsi su longboard e danzare sulle onde.

Da qui, il nostro viaggio inizia la via del ritorno, decidiamo di scendere fino a Lisbona e farci accogliere a braccia aperte dal Cristo Rei, monumento colossale che si erge alle porte della città, alto 100 m e copia del Cristo Redentore di Rio de Janeiro. Anche qui, lasciamo lo School Bus e decidiamo di andare in centro città con le moto percorrendo il ponte sospeso sul fiume Tago.

Ci addentriamo a LxFactory, un centro d'arte e cultura nata sulle ceneri di un'area industriale ottocentesca e passeggiamo tra i padiglioni ristrutturati e pieni di giovani che lavorano al computer. Dopo la tappa di Lisbona il nostro Tom Tom Go Camper ci rivela che la prossima e ultima meta sarà Madrid, dove incontriamo gli amici di Iron Cafè Racer nel loro negozio in centro, per poi salutare tutti durante la grigliata organizzata in onore del nostro Cool Bus allo Showroom di Ufo garage, a soli pochi km dal centro della città.

Possiamo dire che qui il nostro viaggio giunge al termine. Se guardiamo dietro di noi è tanta la strada percorsa, ma tanta la soddisfazione. Ci aspetta il porto di Barcellona, da dove siamo arrivati, per imbarcarci e tornare in Italia.


Il resoconto è quello di un viaggio indimenticabile, sarà per il nostro mezzo, per le nuove scoperte, gli incontri inaspettati ma soprattutto per i compagni di viaggio.

Potete trovare di più su: https://www.officinevivaldi.it/post/surf-trip-tra-spagna-e-portogallo

Estelle



#officinevivaldi #wearecoolbus #tomtomdrive #tomtomroadtrips #surftrip #surfweek #vanlife #americanschoolbus


Foto: Domitilla Quadrelli, Estelle Kolakowski, Saber


87 visualizzazioni

Contact Us

Follow Us, Like Us, Support Us
Share Opinion, Love & Hate 
  • White Facebook Icon
  • White Vimeo Icon
  • White YouTube Icon
  • White Instagram Icon

© Proudly Produced by OFFICINEVIVALDI.IT